Museo

Visitare Lucera per conoscere la nostra storia
Protected by Verisgn

 

 

Il Museo Civico di Lucera rappresenta, per ricchezza e valore degli oggetti custoditi al suo interno, una delle raccolte pi importanti della Puglia e di tutta l'Italia Meridionale. Attraverso le collezioni di reperti archeologici ed antichità chi ha l'opportunità di visitare Lucera compie un excursus tra le pieghe di una storia millenaria, a partire dall'età preistorica. Intitolato al lucerino d'origine Giuseppe Fiorelli, prestigioso sovrintendente agli scavi di Pompei nella seconda metà del XIX secolo, il Museo si estende all'interno di 15 sale, suddivise nel settore archeologico (sala delle iscrizioni, sala delle terrecotte, sala dei ritratti, sala delle ceramiche, sala dei mosaici, etc.) e nel settore dedicato alla pinacoteca e alle esposizioni temporanee, in cui custodita una collezione dell'artista di Lucera Giuseppe Ar (1898-1956). Costituitosi nel 1905 come primo museo civico della Puglia a nord di Bari, anche grazie alla fondamentale generosità di alcuni notabili locali che donarono alla comunità le collezioni di antichità di famiglia, dal 1936 il Museo ospitato negli ambienti del Palazzo De Nicastri - Cavalli, suggestivo edificio settecentesco nel cuore del centro storico della città.