Anfiteatro

La grandezza imperiale di Roma a Lucera
Protected by Verisgn

 

 

L'Anfiteatro di Lucera, raggiungibile a piedi in pochi minuti da Relais in Contrada , straordinariamente conservato e di notevoli dimensioni; esso costituisce un monumento eccezionale nell'ambito dell'architettura di edifici per gli spettacoli gladiatori ed offre un'immagine maestosa dell'importanza e della vitalità della città in età romana. Situata ai margini del centro storico di Lucera, l'opera venne realizzata in età augustea, quando a seguito di una nuova deduzione coloniale la città fu oggetto di un ampio programma di riorganizzazione interna e di monumentalizzazione. Come racconta l'iscrizione incisa sull'architrave dei due magnifici portali d'ingresso, l'Anfiteatro fu interamente costruito a spese di Marco Vecilio Campo, importante magistrato esponente di una nota famiglia di Lucera, in onore dell'imperatore Augusto e ad uso della comunità locale: un atto di generosità per manifestare chiaramente la volontà di adesione della classe dirigente lucerina al programma politico ed ideologico del nuovo cesare. L'edificio lungo 126,8 metri e largo 94,5 metri. Attraverso i portali decorati a bassorilievo, collocati in corrispondenza dell'asse maggiore, si accede all'interno dell'ampia arena (75,20x43,20 metri). Realizzato sfruttando il naturale pendio del terreno, l'Anfiteatro presenta una pianta ellittica e la sua capienza stata stimata tra i 16.000 e i 18.000 spettatori. Il personale di Relais in Contrada sarà lieto di fornire tutte le informazioni relative agli orari di accesso all'Anfiteatro di Lucera.